Calamonaci: Il contributo di Francesca Riggi alle donne

111

Francesca Riggi di Calamonaci, docente di lingua straniera a Palermo, fotografa per passione, autrice di diverse mostre, sensibile verso la condizione della donna, verso i diseredati del Terzo Mondo. Con un interessante video dal titolo “Un’altra vita” e toccanti immagini ha voluto rendere omaggio alla donna. Così commenta le sue foto.

“2024 anno di riflessione sui miei percorsi fotografici che, in quest’ultimi anni mi hanno portato “altrove” in maniera naturale, come lo scorrere delle acque dei fiumi. Il mio fiume è il linguaggio, la comunicazione, la voglia di raccontare il mondo attraverso il mio sguardo condivisibile o non,
soggetto ad intuizioni, errori, svelamenti.
Uno sguardo fatto, sempre più, non solo di immagini, ma anche di parole, scrittura che,
quotidianamente ci danzano attorno e che arrivano a noi sia dal mondo reale, che dal mondo virtuale.
Il mio video sul caporalato femminile nasce dalla esigenza di provare ad andare più in fondo al racconto utilizzando “linguaggi diversi” per costruire ponti di comunicazione, spero, più efficaci e umani.


Con il video “Un’altra vita” ho provato a raccontare vite di Donne sfruttate dalla piaga del caporalato. Sfruttamento che va oltre il lavoro e tocca anche la vita intima di alcune di loro, private della loro voglia di vivere e di respirare, a pieni polmoni, il profumo della libertà”.