Bivona: Il 5 maggio l’Istituto Superiore Pirandello organizza la Notte Nazionale del Liceo Classico

781

Il 5 maggio 2023 dalle ore 18.00 alle ore 22.00 l’IISS Luigi Pirandello di Bivona, diretto dalla dirigente scolastica Giuseppina Gugliotta, parteciperà per la prima volta alla IX edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico, un evento su base nazionale sostenuto dal Ministero della Pubblica Istruzione e dall’Associazione Italiana di Cultura Classica con il partenariato di RAI Cultura e di RAI Scuola.

Quest’anno l’evento si svolgerà per la prima volta al I.I.S.S “Luigi Pirandello” di Bivona e registra la partecipazione e il coinvolgimento dell’intero istituto impegnato in un modo alternativo e innovativo di fare scuola e di veicolare i contenuti, puntando su una formazione di natura diversa che non va a sostituire quella tradizionale, ma le si affianca in maniera produttiva e proficua.

Gli studenti e le studentesse del I.I.S.S. “Luigi Pirandello” saranno impegnati in attività e laboratori per la promozione della cultura greca e latina, per la cui organizzazione e predisposizione hanno riservato grande dedizione e laboriosità. Fra le tante attività in programma, si segnala la presentazione del volume “Oltretutto”, antologia di testi in memoria del poeta palermitano Costantino Chillura (1961-2019), una delle voci più singolari e geniali del panorama letterario siciliano e italiano a cavallo fra Novecento e anni Duemila, che peraltro da giovane aveva frequentato il liceo bivonese. L’evento sarà animato dal prof. Luigi Capitano e dagli altri due curatori, il prof. Alfonso Leto e il prof. Salvatore Presti. È prevista la proiezione di video a cura dell’artista Alfonso Leto e una selezione di letture da parte degli studenti liceali. Conclude i lavori il noto italianista Gianpaolo Renello, impegnato pure nel dirigere giovani della classe IV liceo in una vivace rappresentazione teatrale, in versione “pocket tragedy”, dell’Elena di Euripide.

Inoltre, grazie alla sinergia di tutti gli indirizzi liceali è stato possibile creare un connubio tra le scienze di ieri, di oggi e di domani: il progetto “Science Up” prevede, infatti, la presentazione del museo scientifico che offre un viaggio, verso la fisica moderna, tra le attrezzature vintage in disuso e recuperate dagli alunni e dai docenti del triennio del Liceo Scientifico, guidati dalla prof. Angela Pendino.

Nell’intento di ricreare un’atmosfera che possa valorizzare tutte le forme d’arte è stata realizzata una galleria d’arte contemporanea curata con opere realizzate dagli alunni, drammatizzazioni di miti classici sulla Sicilia, letture sul tema della pace anche in lingua francese grazie alla collaborazione con gli studenti del Liceo Linguistico, e per rievocare i fasti dei giochi olimpici sfilerà un corteo con costumi storici al cui termine verrà accesa la fiamma olimpica e verranno presentate esibizioni riguardanti gli sporti antichi.

Il tutto culminerà in un rinfresco con specialità della cucina dell’antica Grecia e dell’antica Roma, preparate dagli studenti dell’Enogastronomico.

Una scuola dinamica che apre le porte alla città di Bivona e al territorio dei Monti Sicani a cui viene rivolto un caloroso invito a partecipare a questo importante momento culturale, didattico ed educativo.