Ribera: Si riorganizza il Movimento 5 Stelle

462

 

 

Il comunicato del movimento riberese.

“Il Movimento 5 Stelle di Giuseppe Conte riparte con una nuova organizzazione: nascono i gruppi territoriali. Con la costituzione e la regolamentazione dei gruppi territoriali il M5S si dota di uno strumento concreto che dà riconoscimento agli attivisti, che negli anni hanno portato avanti le idee e le iniziative del Movimento 5 Stelle e li autorizza come gruppo territoriale.

Ciò permetterà di piantare salde le proprie radici nel territorio e di essere scintilla dell’azione politica locale. Perché la politica è ovunque ci siano cittadini consapevoli che decidono di elaborare progetti per fare del bene alla propria comunità di appartenenza.

 

Con la definizione del regolamento che disciplina i nuovi gruppi territori viene meno il ruolo di coordinatore – pro-tempore – del gruppo riberese Vincenzo Rossello.

Figura di spicco all’interno del Movimento 5 Stelle riberese, già candidato sindaco alle scorse amministrative, che ha sempre portato avanti le battaglie del gruppo con impegno e dedizione e sempre continuerà a fare da cittadino attivo per il suo territorio.

Tra le battaglie più importanti ricordiamo quella per l’acqua pubblica e quella per la salvaguardia del presidio ospedaliero riberese attraverso il riconoscimento di Ospedale di Zona Disagiata. Quest’ultima iniziata nel novembre 2018 con la prima assemblea cittadina, poi man mano con diverse audizioni in VI Commissione all’Ars e due diverse mozioni che hanno portato a fare riconoscere il presidio riberese come Covid Hospital. Tutto ciò oggi ci dà l’opportunità di poter continuare quel processo di rifunzionalizzazione dell’ospedale di Ribera, che permetterà a tutta l’area interna dei “Monti Sicani” di avere i servizi sanitari di cui ha bisogno, nel rispetto del sacrosanto diritto alla salute che ogni cittadino merita di aver riconosciuto.

La nuova organizzazione prevede che verranno nominati i nuovi referenti locali e provinciali. Mentre a livello regionale è stato già nominato Nuccio Di Paola, da pochi giorni nuovo vicepresidente vicario dell’ARS.

È il lavoro di tanti anni che prosegue grazie a persone che rendono onore alla nostra terra con cuore e coraggio”.

M5S