Ribera: Domani convegno e visita al cantiere di Borgo Bonsignore. La presentazione del sindaco Matteo Ruvolo

319

Nuova vita per Borgo Bonsignore.

Con gli interventi di riqualificazione in corso, Borgo Bonsignore si prepara a diventare

un’attrazione turistica e culturale unica nel suo genere.

Grazie al finanziamento del Governo Regionale, voluto dal Presidente Musumeci, la piazzetta

tanto amata da tutti i borgheggiani e gli edifici intorno (la chiesa con la canonica, il dispensario

medico, la scuola, gli uffici dell’ente di bonifica e del podestà, la trattoria, l’ufficio postale e la

caserma dei carabinieri) torneranno a splendere ed a rievocare l’epoca dello sviluppo rurale

Siciliano del primo Novecento.

Sono convinto che questo accurato intervento di riqualificazione potrà generare l’interesse turistico non solo per la vicinanza delle

splendide spiagge libere della RNO foce del Platani, di Lido Fiuggitella e Pietre Cadute, ma anche

per la storia della colonizzazione della località di Santo Pietro che ha permesso la nascita oltre che

del Borgo, di una vera e propria comunità.

Il progetto di restauro conservativo curato dall’Architetto Michele Benfari, prevede anche la

creazione di locali che saranno destinati all’esposizione di materiale archeologico, una sala

multimediale per la proiezione di documentari ed altri accorgimenti strutturali, determinando il

risanamento dell’aspetto nativo del Borgo, ma con elementi innovazione. Un patrimonio culturale e paesaggistico che bisognerà promuovere e valorizzare durante tutto l’anno con attività di racconto ed apertura al pubblico con un forte coinvolgimento dell’intera comunità.

Un’ occadione di riappropriazione per i cittadini ed un appuntamento straordinario per i turisti.