San Biagio Platani: Due candidati a sindaco navigati, Vince Di Bennardo per 73 voti

42

Salvatore Di Bennardo, con una buona esperienza politica sulle spalle, vince le elezioni amministrative di domenica e lunedì a San Biagio Platani, battendo il suo avversario Michele Di Piazza con un vantaggio di 73 voti. Lo scrutinio è stato un testa a testa tra i due candidati, ma nelle ultime due sezioni la forbice su allargata a favore del Di Bennardo che alla fine ha riportato complessivamente 1094 voti (50,96 %), mentre il suo avversario Di Piazza si è fermato a quota 910 suffragi (49,04 %). I due erano a capo di due liste civiche che all’interno avevano personaggi delle forze politiche tradizionali. Anche alla vigilia dell’appuntamento elettorale, i due schieramenti sembrano testa a testa,dandosi battaglia sino alla fine.
Salvatore Di Bennardo ha 49 anni, è sposato due figli, svolge l’attività professionale di consulente fiscale e tributario. Anche lui ha maturato esperienze politiche durante il corso di tre sindacature. E’ stato consigliere ed anche assessore comunale con i primi cittadini Filippo Bartolomeo, Carmelo Alba e Santino Sabella. La sua lista civica portava il motto “Costruiamo il futuro”. Nel presentare il programma aveva indicato come collaboratori assessoriali Salvatore Friscia e Jessica Baio.
L’avversario sconfitto è Michele Di Piazza, 64 anni, sposato due figli e due nipoti, professionalmente è un assistente amministrativo alla scuola media di Santo Stefano Quisquina. In politica è stato impegnato per una ventina d’anni, avendo preso parte a quattro consiliature. E’ stato consigliere comunale e capogruppo con i sindaci Carmelo Alba, Biagio Conte, Gaspare La Rosa e ultimamente Santino Sabella. Sarà appoggiato da una lista civica che ha per motto “Scriviamo la storia”. Ha già indicato all’atto della presentazione della lista tre assessori. Si tratta di Daniela Marino, Lorenzo Caldara e Filippo Martello.
Torna dunque l’amministrazione attiva, dopo quasi tre anni di commissari, viceprefetti che hanno amministrato il piccolo centro agricolo, bloccato dallo sviluppo economico che non c’è stato. Dopo la tempesta politico-giudiziaria che ha investito il palazzo municipale , si riparte nella cittadina dalla sala consiliare con la politica attiva. La vittoria Di Bennardo, operatore navigatore in politica in diverse amministrazioni civiche, dovrebbe far recuperare il tempo perso con la lunga crisi amministrativa.
Due le liste civiche in lizza.
Lista civica “Costruiamo il futuro” candidato sindaco Salvatore Di Bennardo. Consiglieri: Tommaso Allegro, Jessica Baio, Leticia Fernanda Barbieri, Angela Busciglio, Nicole Butticè, Santo Calderone, Stefano Fregapane, Salvatore Friscia, Vincenzo Lo Presti, Francesco Messina, Federica Oriana Savarino, Jessica Savarino.
Lista civica “Scriviamo la storia” candidato sindaco Michele Di Piazza. Consiglieri: Andrea Favatella, Daniela Marino, Rosalia Marino, Giuseppe Butticè, Tiziana Lo Piparo, Carmelo Bruno, Lorenzo Caldara, Alfonso Varsalona, Letizia Midulla, Daniele Catalano, Giuseppina Debora Caldarone, Domenico Savarino