San Biagio Platani: Due candidati a sindaco navigati e due civiche

22

Dopo la tempesta politico-giudiziaria che ha investito il palazzo, si riparte nella cittadina con la politica attiva che porterà alla elezione di un nuovo sindaco e di un nuovo consiglio. Come dalle previsioni della vigilia sono due i candidati a sindaco e dodici per lista quelli che aspirano a diventare consiglieri. Per i candidati sindaci si tratta di due operatori navigati che sono stati in politica in diverse amministrazioni civiche.
Michele Di Piazza, 64 anni, sposato due figli e due nipoti, professionalmente è un assistente amministrativo alla scuola media di Santo Stefano Quisquina. In politica è stato impegnato per una ventina d’anni, avendo preso parte a quattro consiliature. E’ stato consigliere comunale e capogruppo con i sindaci Carmelo Alba, Biagio Conte, Gaspare La Rosa e ultimamente Santino Sabella. Sarà appoggiato da una lista civica che ha per motto “Scriviamo la storia”. Ha già indicato all’atto della presentazione della lista tre assessori. Si tratta di Daniela Marino, Lorenzo Caldara e Filippo Martello.
Salvatore Di Bennardo ha 49 anni, è sposato due figli, svolge l’attività professionale di consulente fiscale e tributario. Anche lui ha maturato esperienze politiche durante il corso di tre sindacature. E’ stato consigliere ed anche assessore comunale con i primi cittadini Filippo Bartolomeo, Carmelo Alba e Santino Sabella. La sua lista civica porta il motto “Costruiamo il futuro”.