Montallegro: Due candidati e due liste civiche

31

Sono due i candidati a sindaco, come due sono state le liste civiche elettorali che sono state presentate in segreteria al comune a mezzogiorno di ieri. Si tratta di due personaggi locali che hanno fatto politica attiva, il primo Andrea Iatì, negli ultimi due decenni, e il secondo Giovanni Cirillo, protagonista di maggioranza e di opposizione nelle ultime legislature. Si pone fine ad oltre un semestre di commissario straordinario ricoperto dal dott. Raffaele Zarbo che ha potuto sistemare alcune attività amministrative rimaste in sospeso dopo la mozione di sfiducia che il consiglio comunale ha votato contro l’ex sindaco Caterina Scalia nel gennaio scorso. Paese ed amministrazione civica, eletta l’11 giugno 2017, sono rimasti ai margini di un possibile sviluppo. Si è parlato nelle settimane scorse di un possibile terzo candidato e di una terza lista, un po’ fuori dai giochi politici, ma dopo alcune consultazioni non si è fatto niente.
Andrea Iatì, 53 anni, sposato, due figli, insegnante, è stato sindaco dal 1997 al 2002, pure consigliere, assessore e presidente del consiglio nei decenni scorsi. Presenta la lista “Noi per Montallegro” e indica con il programma i due assessori Paolo Spataro e Marilena Ferraro.
Giovanni Cirillo, 43 anni sposato, una figlia, ottico optometrista, ha al suo attivo tre legislature come consigliere e capogruppo. Tre anni fa è stato sconfitto nella corsa a sindaco da Caterina Scalia. Presenta la lista “ Ripartiamo Insieme”. Avrà come assessori Giuseppe Cinquemani e Massimiliano Scalia.
 

Lista Civica “Ripartiamo Insieme” candidato sindaco Giovanni Cirillo. Consiglieri: Vincenzo Bonifacio, Giuseppe Cinquemani, Alida Cuffaro, Simona Garufo, Anna Ingraudo, Isabella Rizzuto, Massimiliano Scalia, Paolo Tuttolomondo, Vittoria Vella, Giovanni Angelo Panarisi.

Lista Civica “Noi per Montallegro” candidato sindaco Andrea Iatì. Consiglieri: Angela Bono, Stefania Borsellino, Caterina Chinzi, Girolamo Di Mora, Dario Galvano, Giuseppe Gucciardo, Paolo Iatì, Sabrina Mangione, Anna Maria Piazza, Angelo Filippo Salamone.