Ribera: Campanella d’inizio dell’anno scolastico per quasi 3000 alunni

34

Da oggi campanella d’inizio dell’anno scolastico per circa 3000 alunni delle scuole di ogni ordine e grado. Si tratta della scuola dell’infanzia, primaria, media e superiore. La novità quest’anno è la scomparsa solo giuridica dell’ex scuola media “Navarro” (il plesso resta in via Imbornone) accorpata agli altri due istituti comprensivi.
L’istituzione della “Don Bosco” comprende la direzione centrale di via Platania con la primaria, quella di via Imbornone con la scuola dell’infanzia, primaria e prime classi della media e la “Navarro” con seconde e terze classi della media. In via Imbornone l’accoglienza e l’inserimento è stato fatto. Le lezioni domani in via Platania e giovedì al plesso “Navarro” per circa 800 alunni. Il dirigente scolastico è la prof.ssa Manuela Vacante.
L’istituto comprensivo “Crispi” ha quattro plessi: la sede centrale in piazza Giulio Cesare con tre ordini di scuola, primaria, secondaria e media, plesso “Cufalo” sempre con tre ordini, via Pier delle Vigne solo con la scuola dell’infanzia e plesso della sede di Calamonaci con i tre ordini. Inizio delle lezioni giovedì 16 settembre in tutte le sedi. Popolazione scolastica circa 800 alunni. Preside è il prof. Emanuele Giordano.
L’IIS “Crispi” ha fatto partire ieri le lezioni all’Istituto Tecnico-Commerciale. Oggi è il turno del triennio del liceo classico e domani tutti gli altri indirizzi. Tre plessi: via Circonvallazione-via Presti, piazza Zamenhoff e via Verga per oltre 1300 studenti. Dirigente confermata la prof.ssa Antonina Triolo.