Alcuni comuni agrigentini perdono i finanziamenti di sostegno per il covid 19

162

Sono diversi i comuni agrigentini che hanno già perso o potrebbero essere dichiarati decaduti dai benefici economici delle misure di sostegno all’emergenza socio-assistenziale da covid 19 a valere dal Poc Sicilia 2014-2020, in attuazione della legge regionale n.9 del 12 maggio 2020. L’assessorato regionale della Famiglia Politiche Sociali e Famiglia con una nota del 26 luglio scorso ha pubblicato una nota indirizzata ai comuni con la quale è stato approvato il riparto della quota Poc con la precisazione e segnalazione degli enti locali rinunciatari e e di quelli decaduti.
Nell’allegato A su 43 comuni siciliani per complessivi 2.311.036 euro figurano soltanto due centri agrigentini. Si tratta di Montallegro per un finanziamento di 34. 916.000 e di Lucca Sicula per 24.626.000. L’articolo 1 prevede l’accettazione della rinuncia della quota Poc per tutti i 43 centri, comprese le due cittadine agrigentine, senza alcuna possibilità di potere utilizzare le somme di denaro a favore delle famiglie che sono state colpite finanziariamente dall’epidemia covid 19 e che si sono ritrovate senza attività lavorativa.
La Regione Siciliana, inoltre, pubblica un secondo allegato, che comprende altri 36 comuni dell’Isola che secondo la tabella risultano comuni decaduti dai provvedimenti per complessivi 5.277.818 euro. In questo elenco le cittadine agrigentine segnatamente sono sei per impegni anche consistenti. In ordine vengono elencati Aragona per 131.068 euro, Favara per 448.826, Lampedusa e Linosa per 91.784, Porto Empedocle per 231.182, Sambuca di Sicilia per 80.780 e Villafranca Sicula per 19.292.
L’importo delle somme fanno certamente riferimento alla popolazione residente. Tali somme di denaro non utilizzate in quota Poc e complessivamente pari a 7.588.854 fanno a costituire copertura finanziaria della legge regionale n.16 del 13 luglio 2021. Appare, comunque, strano che, escludendo qualche errore materiale, che ben otto comuni agrigentini e le loro popolazioni abbiano potuto perdere una bella fetta di finanziamenti, utili in un periodo non proprio di vacche grasse.