Lucca Sicula-Burgio: il presidente Musumeci rassicura su forestazione ed opere pubbliche

120

Visita ufficiale del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci che è stato invitato formalmente dal sindaco di Lucca Sicula Salvatore Dazzo e dal primo cittadino di Burgio Francesco Matinella e ha visitato le due cittadine, in occasione del viaggio del governatore lungo il corso del fiume Sosio-Verdura per controllare lo stato dei lavori dei 5 cantieri oggi in opera per la risagomatura del corso d’acqua.
Musumeci agli amministratori comunali ha promesso interventi immediati per la forestale a Burgio e per opere pubbliche a Lucca Sicula. A Burgio il governatore, accompagnato dal capo del Genio Civile La Mendola e dall’on. Saverino, è stato accolto dal sindaco Matinella, dai componenti della squadra amministrativa e del consiglio, nella sala “Livatino” del palazzo comunale e accompagnato per visitare il museo della ceramica, la fonderia delle campane, le botteghe dei ceramisti, le chiese.
“Musumeci, alla luce del terribile incendio doloso che ha mandato in fumo ben 170 ettari di bosco, alle porte del paese – ha detto il sindaco Matinella – ha promesso l’invio di un’autobotte stabile sul territorio, aiuti per la costituzione di una corposa squadra di operatori antincendio volontari, controlli più adeguati di boschi e territori e miglioramento delle strade rurali”
A Lucca Sicula il governatore di Sicilia è stato accolto a Palazzo Locascio dal sindaco Dazzo, dalla giunta municipale, dai consiglieri comunali. Ha promesso di intervenire subito per riparare la chiesa madre, oggetto di alcune crepe pericolose, per far tornare all’antico splendore la statua della “Primavera” nella piazza centrale del paese e di continuare i finanziamenti per ripristinare le strade rotabili di campagna e le trazzere, oggetto di danni dovuti alle alluvioni. “Abbiamo chiesto di proteggere – ha detto il sindaco Dazzo – le nostre pregiate produzioni agricole come l’olio extravergine, le olive, le mandorle, le arance, le pesche e le conserve”.