Ribera: Montalbano e Picarella chiedono al sindaco un tavolo di consultazione

553

Al Sindaco
e al Segretario Generale del Comune di Ribera
Al Presidente del Consiglio Comunale di Ribera
e p.c. ai Mass Media

Oggetto: istituzione di un tavolo di consultazione tra l’Amministrazione Comunale e i Consiglieri Comunali.

È evidente che l’emergenza determinata dal Covid 19, ha esposto le Amministrazioni Comunali a far fronte a problemi nuovi, imprevedibili e ai quali non si è preparati. Al contempo, vista anche la difficoltà del momento, i Consiglieri Comunali sono stati totalmente esclusi dalle scelte straordinarie e si è avuta l’impressione che, quando qualcuno ha provato a dare qualche suggerimento, ciò non fosse gradito. È evidente che le misure messe in campo sono largamente insufficienti a fronteggiare l’emergenza, e che molte decisioni saranno calate dall’alto sul nostro territorio. Il primo pensiero corre al destino dell’ospedale di Ribera, che subirà scelte, il cui procedimento decisionale sembra avvolto da una segretezza preoccupante, misteriosa e ingiustificabile, ed improntato ad escludere la partecipazione dei rappresentanti della comunità locale. Siamo convinti che aldilà delle posizioni politiche di ciascuno di noi, INSIEME potremmo costituire una forza e un argine maggiore ed offrire le migliori soluzioni per rispondere alla crisi di questi giorni e di quelli successivi. Vi è la necessità di programmare delle misure che abbiano la loro vigenza anche nei mesi futuri e soprattutto di avanzare delle proposte al Governo Regionale e a quello Nazionale a tutela dei nostri concittadini. I sottoscritti, dichiarando ed offrendo la loro piena disponibilità ad una leale e fattiva collaborazione, propongono all’amministrazione comunale di istituire un tavolo di consultazione, tramite modalità telematiche, con i Consiglieri Comunali finalizzato alla risoluzione delle problematiche da affrontare e preservare le regole della democrazia elettiva.

Francesco Montalbano e  Ina Picarella