Ribera: Pronto lo stadio polivalente da intitolare agli sportivi Fofò Parisi e Tonino Corso

1124

Sarà intitolato a due autentici sportivi locali il rinnovato impianto polivalente che dai prossimi giorni porterà il nome di Fofò Parisi e di Tonico Corso, il primo eccellente talent scout calcistico e il secondo ottimo calciatore e buon scopritore di talenti, ambedue scomparsi in maniera prematura alcuni decenni addietro. Lo ha reso noto il sindaco Carmelo Pace che ha annunciato di avere deliberato, con un atto della giunta municipale, la prossima intitolazione della struttura sportiva ai due giovani che hanno lasciato tra i giovani un ricordo indelebile. Il progetto complessivo dell’opera pubblica è costata circa 350 mila euro.


L’inaugurazione dello stadio dovrebbe avere luogo intorno al 10 marzo prossimo. Ad oggi, per completare l’opera, mancano soltanto lievi interventi negli spogliatoi e l’arrivo dell’arredamento in itinere. I lavori di riqualificazione sull’impianto sportivo hanno interessato il rinnovo di tutto l’impianto di illuminazione a led sulla struttura e sui campi di tennis, di calcio e sulla pista di atletica leggera che è stata totalmente rinnovata. Sono state già realizzate la buca per il salto in lungo e l’area per il salto in alto, più volte richieste da alcune società sportive riberesi. Sono state messe a dimora anche alcune centinaia di piantine che si trasformeranno in siepi, attorno ai diversi settori dell’impianto.
Quotidianamente l’ex stadio di contrada “Spataro”, di cui per decenni ha portato il nome, è frequentato da tantissimi giovani, da scuole calcio, da persone di media età ed anche da parecchie donne.