Ribera: Invito alle forze di centrosinistra a presentare un candidato unico alle amministrative

700

Si chiude il cerchio per un candidato di centrosinistra alle amministrative del 24 maggio ? Sembra proprio di sì, stando all’invito che i deputati Miceli e Catanzaro e i rappresentanti di Articolo 1, con due documenti, hanno rivolto agli iscritti del Pd e alla cittadinanza.
“Dopo un decennio nel quale il centrodestra ha governato la città di Ribera senza brillare per qualità e capacità di risoluzione dei problemi, appare paradossale che le donne e gli uomini di centro-sinistra non siano tutti uniti attorno ad un unico candidato”. Lo dichiarano gli onorevoli del PD Carmelo Miceli e Michele Catanzaro. “Di fronte a due candidature palesemente di centro-destra (Ruvolo e Mulé), tenute in piedi da soggetti che, fino a ieri, insieme hanno mal governato la città, le forze di centro-sinistra hanno il dovere di sedersi tutte allo stesso tavolo, per costruire una proposta politica in grado di riportare Ribera allo splendore di un tempo e, soprattutto, per dare una risposta alla parte più debole della società”.


Invitano quanti esprimono il proprio impegno nel campo del centrosinistra e, in particolare, coloro che ad oggi hanno già avanzato la loro candidatura alla carica di sindaco, a fermare la propria corsa solitaria e a dare immediata disponibilità alla costruzione di una piattaforma comune e all’individuazione di un candidato unitario.
Articolo 1 di Ribera scrive che: “Dopo una serie di colloqui con le altre forze politiche, prosegue l’impegno finalizzato alla ricostituzione nella città di un largo schieramento di centrosinistra, che insieme ai Cinquestelle, in vista delle prossime elezioni amministrative, riesca a proporre una rinnovata unità, una valida e concreta alternativa alla destra e al malgoverno degli ultimi dieci anni”.