Ribera: Spiragli dal consiglio comunale per la stabilizzazione dei precari

315

Giovedì sera si sono aperti concreti spiragli per la stabilizzazione dei 91 lavoratori precari a tempo determinato perché il consiglio comunale responsabilmente ha approvato gli atti propedeutici per far procedere l’iter amministrativo come l’approvazione dei bilanci consolidati relativi al 2016 e al 2017. La presenza dei consiglieri della minoranza consiliare in aula, dopo il prelievo dei due punti all’ordine del giorno, ha consentito di proseguire oltre, essendo la riunione consiliare in seconda convocazione ed essendo assenti i consiglieri Armenio, Picarella, Lupo, Vassallo e Li Voti.
Gli atti che dovrebbero portare alla stabilizzazione sono stati votati da 7 consiglieri della maggioranza che dagli 8 rappresentanti della minoranza che hanno garantito la validità della seduta e approvato gli atti. “La valenza sociale del problema e la ricaduta occupazionale dei lavoratori con le motivazioni del caso – ha detto il consigliere D’Azzo – hanno permesso di assicurare il numero legale”. Ora entro dicembre bisognerà approvare il consolidato e il consuntivo del 2018 e il previsionale Dup 2019-2021.
Intanto, il consiglio comunale è stato convocato per martedì 12 novembre, alle ore 19, in sessione straordinaria per la trattazione della stabilizzazione dei 91 lavoratori Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo ieri mattina. Il presidente del consiglio comunale Giuseppe Tortorici ha già fatto recapitare gli inviti di convocazione ai 20 consiglieri. I lavoratori precari hanno ringraziato i consiglieri comunali presenti con un atto all’albo pretorio.