Ribera: Con Intercultura e la Ilso un giovane va a studiare in Costarica

711

Un giovane studente del liceo classico “Crispi”, Michele Quartararo, va per un anno all’estero, in Costarica, grazie al progetto didattico di Intercultura-AFS e grazie ad una corposa borsa di studio messa il palio dall’impresa locale di Vincenzo e Michele Sarullo. La manifestazione della consegna si è svolta ieri mattina all’IISS “Crispi” alla presenza del ragazzo, della famiglia, dei dirigenti di Intercultura Mila Montanaro e Maria Imbornone, del sindaco Carmelo Pace, dell’assessore Francesco Montalbano, dell’incaricato di vigilanza della scuola Francesco Giordano e della famiglia Sarullo.


La borsa di studio è alla terza edizione. Nei due anni precedenti ne hanno goduto i benefici gli studenti riberesi Sofia Sferra che è già tornata dal Portogallo ed Elisa Gambino che si trova ancora in Argentina. L’attestato della borsa di studio è stato consegnato a Michele Quartararo da Vincenzo Sarullo (nella foto) che ha detto: “Crediamo nell’investimento sulla formazione internazionale dei giovani. L’esperienza è fondamentale nel bilancio della formazione personale di chi decide di osare un’esperienza all’estero lontano da casa, non solo sul piano delle lingue e delle competenze pratiche, ma soprattutto nella capacità di affrontare al meglio le difficoltà e le sfide del mondo dello studio e del lavoro” .