Ribera: Grazie alla borsa di studio ILSO di Sarullo uno studente liceale Michele Quartararo studierà in Costarica con Intercultura

1789

“Crediamo in una generazione più aperta e inclusiva”: è questo l’investimento fatto dalla famiglia Sarullo quando ha deciso ancora una volta di mettere una borsa di studio a disposizione di giovani studenti riberesi interessati a fare un’esperienza annuale all’estero con l’Associazione Intercultura. Al loro invito hanno risposto cinque adolescenti riberesi, confermando che sempre più studenti vogliono studiare all’estero per apprendere una nuova lingua, per migliorare quella che già studiano a scuola e soprattutto per conoscere una nuova cultura.
Il beneficiario della Borsa di studio è Michele Quartararo del Liceo Classico “F. Crispi” che partirà per un anno alla volta del Costarica. Questo giovane studente sarà premiato venerdì 24 maggio, alle ore 11.00, presso l’IIS “Francesco Crispi” di Ribera, alla presenza, di Michele e Vincenzo Sarullo, titolari dell’azienda, dell’Ing. Antonino Sarullo, del Sindaco di Ribera, Carmelo Pace e della DS Antonina Triolo. In rappresentanza di Intercultura ci saranno Mila Montanaro, Responsabile di zona per lo sviluppo del volontariato, Maria Imbornone, Presidente del Centro locale di Intercultura di Sciacca e i volontari di Intercultura, che hanno seguito i partecipanti al concorso Intercultura nelle diverse fasi del percorso.

La cerimonia è stata fortemente voluta dalla famiglia Sarullo: “Crediamo nell’investimento sulla formazione internazionale dei giovani. Questa esperienza è fondamentale nel bilancio della formazione personale di chi decide di osare un’esperienza all’estero lontano da casa, non solo sul piano delle lingue e delle competenze pratiche, ma anche e soprattutto nella capacità di affrontare al meglio le difficoltà e le sfide del mondo dello studio e del lavoro” .

Questo evento rientra nell’ambito delle numerose attività promosse dal gruppo di volontari di Sciacca dell’Associazione Intercultura Onlus che dal 1955 è attivamente impegnata all’educazione alla mondialità inviando all’estero ogni anno centinaia di studenti italiani e accogliendone altrettanti in Italia, provenienti da tutti e cinque i continenti.

Per ricevere maggiori informazioni sulla cerimonia di premiazione e sulle attività di Intercultura è possibile contattare Maria Imbornone, Presidente del Centro locale al 333 2695314 oppure visitare il sito dell’Associazione all’indirizzo www.intercultura.it.