Ribera: Vita Gatto di Sciacca è la giovane vittima dell’incidente sulla SS 115

8650

A perdere tragicamente la vita nell’incidente di ieri pomeriggio sulla strada statale 115, subito dopo il bivio di Verdura, sul lungo rettilineo, è una giovane donna di Sciacca che, residente a Sant’Anna di Caltabellotta, viaggiava con il marito, alla guida, e due figli, su una Lancia Lybra che è rimasta coinvolta nel sinistro assieme ad altri due veicoli. Si tratta di Vita Gatto di 31 anni.
Sono rimasti seriamente feriti e trasportati all’ospedale di Sciacca il marito della donna, poi trasferito a Palermo con l’elisoccorso, e la figlioletta di 4 anni, mentre un altro ragazzino, figlio della coppia, è rimasto miracolosamente illeso sul sedile posteriore nello scontro tra un Suv Peugeot 308, il cui proprietario di Realmonte è stato accompagnato all’ospedale saccense, e anche una Fiat Panda alla cui guida c’erano due pensionati che hanno prestato i primi soccorsi.
Sul posto, sulla strada statale che è rimasta interrotta per diverse ore, è atterrato pure un elicottero del 118. All’opera gli operatori delle ambulanze del 118 e i vigili del fuoco per estrarre i feriti dalle lamiere, oltre ai carabinieri e alla polizia stradale.
L’incidente, sulla cui dinamica stanno indagando con i rilievi le forze dell’ordine, è capitato in un tratto di strada, un lungo rettilineo, sul quale la velocità dei mezzi è sempre sostenuta.