Ribera: Arrestato il corriere riberese della droga dalla polizia stradale di Afragola

13507

Un riberese è stato tratto in arresto in Campania perché trovato in possesso di una grossa quantità di cocaina. Si chiama Giuseppe Termine, è riberese, abita a Fidenza in provincia di Parma, dove pare svolgesse l’attività professionale di commerciante. A Ribera, dove abita la sua famiglia, è molto conosciuto. La notizia ha suscitato sorpresa e stupore.
La vicenda è nata dall’operazione degli agenti della polizia stradale di Napoli Nord-Afragola i quali hanno scoperto il corriere della droga. I militari hanno intimato l’alt alla barriera autostradale all’uomo alla guida di un’autovettura del tutto “anonima” che procedeva in careggiata sud. Quando è stato fermato, il Termine si è mostrato immediatamente agitato e le forze dell’ordine hanno intuito che c’era qualcosa che non andava.
Lo hanno allora perquisito e hanno trovato in suo possesso un pacchetto di colore verde, termosaldato, all’interno del veicolo, ben nascosto. Gli agenti avevano appena fatto “bingo”. Nel pacchetto era contenuta cocaina purissima, dal peso di oltre un chilogrammo che una volta immessa sul mercato avrebbe fruttato molti soldi. L’uomo identificato e condotto al comando era Giuseppe Termine, riberese, residente Fidenza, commerciante, che stava svolgendo al momento in cui è stato fermato l’attività di corriere della droga. Adesso l’uomo è rinchiuso nel carcere di Poggioreale e nelle prossime ore sarà interrogato dal giudice per la convalida del fermo di polizia. Pochi i particolari sull’episodio (modello dell’auto, direzione di marcia, eventuali complici) per il quale la polizia stradale si è già messa in contatto con la tenenza dei carabinieri di Ribera.