Ribera: 700 mila euro per le scuole dell’obbligo

1624

Finalmente alcune scuole della cittadina, le più disagiate strutturalmente, saranno ristrutturate e riqualificate per migliore il servizio pubblico scolastico. Il comune di Ribera sta per spendere circa 700 mila di euro che saranno utilizzati per l’istituto comprensivo “Crispi” e per l’istituto comprensivo “Don Bosco”. Ben 400 mila saranno destinati per il plesso scolastico di corso Umberto I dove sono collocate alcune classi della scuola media e 300 mila per l’immobile “Imbornone” che, posto nell’omonima via, è frequentato dagli alunni della scuola primaria e dai bambini della scuola dell’infanzia.
Per il plesso “Crispi” è stato firmato il decreto di finanziamento regionale in base al quale saranno realizzati il risanamento interno ed esterno, la pavimentazione, la copertura e l’adeguamento degli impianti elettrico e antincendio. Per il plesso “Imbornone” la prassi burocratica è più avanzata perché il comune ha già assegnato la gara di appalto alla ditta che ha offerto il migliore ribasso di prezzo e per dare inizio ai lavori manca soltanto la certificazione antimafia dell’impresa che sarà rilasciata dalla prefettura. La concessione del finanziamento era stata sollecitata circa un anno fa dall’allora assessore regionale Nelli Scilabra.
Per completare il quadro delle strutture scolastiche comunali oggi manca soltanto il tassello della riqualificazione della palestra “Crispi” che ha bisogno da anni di interventi per il riscaldamento, l’illuminazione e per eliminare l’acqua piovana che entra dal tetto della struttura sportiva.