Anna Politkovskaja: non si rieduca chi vuole dire la verità

Gli indifferenti e i vigliacchi spesso commentano determinati omicidi con la frase “Se l'è andata a cercare”. Seguendo il loro pensiero, aggiungo all'elenco di coloro che se la sono andata a cercare la giornalista...

AAA sessantenne molesto cerca pace dei sensi

  Un'amica, conversando scanzonatamente, si lascia andare a uno sfogo fastidioso. Fastidioso non perché non mi piaccia ascoltarla, ma perché provoca fastidio il contenuto del racconto. Si lamenta del proprio datore di lavoro perché fa il...

Padre Pino Puglisi: il sorriso di un cuore onesto

È difficile scrivere un articolo su padre Pino Puglisi senza ripetere le parole dello spettacolo di Ficarra e Picone. I due comici palermitani, scherzando sulla figura di “zio Pino”, sono riusciti a evidenziarne due...

Franca Rame: Quel che resta di donna

C'è un foulard di seta abbinato agli orecchini pendenti color cipria. Ci sono delle lenti troppo scure perché si vedano chiaramente gli occhi di chi le indossa. C'è una voce di cui non sempre...

Giovanni Falcone: soltanto spirito di servizio?

Quel sorriso furbo di uno che la dice lunga, la fedina nel dito medio, i capelli lisci sale e pepe, i baffi. Questo è Giovanni Falcone. La strada sventrata, le automobili ormai da sfasciacarrozze, il...

“La mafia è una montagna di merda”. Il testamento di un cinisense irriducibile

Avrei potuto inserire la classica foto di Peppino Impastato, quello scatto in bianco e nero che lo coglie per strada con i capelli scombinati. Invece, ho scelto la foto del corteo funebre: a precedere...

Punkarrap: tre, numero perfetto! LA VIDEO INTERVISTA

Le band Sum 41, Blink 182 e Green Day erano composte da tre elementi. Tre, numero perfetto. Forse è per questo che sono proprio tre i ragazzi (due riberesi e uno calamonacese) che “tengono banco”...

Ognuno ha diritto al proprio paio di scarpe!

È necessaria una premessa: quando scrivo cerco di essere diretta perché non amo i giri di parole e odio gli eufemismi. Chi è “normale”? La normalità è come quelle verità assolute che a ogni inizio di...

Michel Petrucciani: il talento è imperfetto

«Ora tu pensa: un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu sai che sono 88, su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu sei infinito, e dentro quei tasti, infinita è...