Ribera: Arrivato dalla Finlandia un falco delle paludi

310

E’ arrivato, dopo essere volato per circa 4 mila chilometri, un pregiato esemplare di falco delle paludi. E’ arrivato dalla Finlandia, essendo stato identificato grazie ad un piccolo anello che portava alla zampa sinistra posteriore. Gli agenti del Corpo Forestale del distaccamento di Ribera lo hanno trovato quasi impaurito tra le canne, dopo la segnalazione di alcuni cittadini, alla foce del fiume Magazzolo, nei pressi di Seccagrande. Cercava cibo in riva al fiume e in mare.

E’ stato riconosciuto come falco delle paludi. Per i militari non è stato difficile recuperalo perché il volatile è apparso stanco, affamato, tutto bagnato e non aveva voglia di volare. Al comando del Corpo Forestale di corso Umberto I, è stato preso in carico dai militari che lo hanno rifocillato nella giornata di domenica e ieri lo hanno accompagnato al centro di recupero animali selvatici e tartarughe di Cattolica Eraclea dove sarà preso in cura da un veterinario. Il falco, una volta ripresosi, sarà liberato nella stessa area e potrà tornare a volare nel flusso migratorio verso i paesi del Nord Europa.