Montallegro: Andrea Iatì “Il commissario distribuisca gli aiuti per il covid a famiglie e piccole imprese”

69

Appello di Andrea Iatì, ex sindaco, al commissario del comune Raffaele Zarbo affinchè distribuisca le somme di denaro assegnate da tempo per la pandemia da covid alle famiglie e alle attività produttive. Questa la lettera di Iatì.
“Il perdurare dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid19, come le manifestazioni di questi giorni in tutta Italia,dimostrano, stanno mettendo a dura prova la tenuta sociale e democratica del Paese…L’incremento della curva epidemiologica e dei contagi delle ultime settimane ha determinato in tutta Italia l’adozione di progressivi provvedimenti restrittivi e limitazioni alle attività commerciali suscitando rabbia e malessere.
A Montallegro la situazione si è ulteriormente aggravata a seguito dell’aumento esponenziale del contagio che ha fatto scattare la zona rossa. Di fronte a questo quadro desolante non solo dal punto di vista sanitario, ma anche economico e sociale, a tutti i livelli, si sta cercando di dare le giuste risposte di sostegno economico alle attività produttive, artigianali, commerciali, turistiche e alle piccole imprese. Al comune di Montallegro – scrive Iatì – per questo motivo da tempo sono stati finanziati 101 mila euro ai sensi del DPCM del 24/9/2020 pubblicato in GU n.302 del 4/12/2020 nonché circa 45 mila euro per il bonus alle famiglie che già hanno fatto domanda e tuttavia pur con ripetute sollecitazioni questi fondi a tutt’oggi non sono stati erogati e nemmeno se ne parla.
Per quanto mi riguarda, come operatore politico, facendomi interprete di questo malessere sociale di cui anche Montallegro non è esente, rivolgo un accorato appello al Commissario del Comune dott. Raffaele Zarbo, con spirito assolutamente costruttivo,a dare priorità all’erogazione di questi fondi come giusto che sia, e di concentrare la propria attività amministrativa verso lo sblocco delle concessioni edilizie e dei parcheggi a Bovo Marina al fine di dare davvero ossigeno all’economia di un paese in seria difficoltà”.