Ribera: I 5 consiglieri di minoranza “Il Comune non sa gestire l’emergenza covid. Offriamo collaborazione”

72

Questo il comunicato stampa diffuso stamattina dai consiglieri di opposizione.

“I casi dei Riberesi risultati positivi al covid di giorno in giorno sono aumentati, tanto da fare diventare Ribera, in rapporto alla popolazione, uno dei primi comuni, se non il primo, che registra in Sicilia il più alto numero di contagiati dal virus. Abbiamo scelto, fino ad ora, di tacere, per rispetto al ruolo delle Istituzioni e abbiamo evitato di evidenziare la manifesta inadeguatezza gestionale della emergenza covid a Ribera, per non strumentalizzare una drammatica situazione.
Ora è il momento di dire basta. Ribera non può trasformarsi da CITTÀ DELLE ARANCE in CITTA’ COVID.
Chi sta amministrando Ribera dimostra, purtroppo, di non essere in condizione di gestire una situazione così tragica, di non avere le capacità di assumere decisioni ed atteggiamenti rispondenti al difficile momento. Non ci si può limitare a fare esclusivi standardizzati appelli quando i contagi aumentano a macchia d’olio. Non solo mancano le iniziative di prevenzione adeguate per frenare la diffusione dei contagi, ma nemmeno si intravedono provvedimenti mirati ad aiutare le molte attività chiuse, gli imprenditori che hanno difficoltà economiche. Si registrano ritardi nell’erogazione dei buoni alle famiglie meno abbienti, le sanificazioni sono quasi inesistenti e non c’è nessun servizio di assistenza per chi si trova in isolamento.
In questo desolante quadro, chi amministra la città resta colpevolmente in silenzio sul notevole ritardo dell’operatività dei reparti di terapia intensiva e sub intensiva.
Desideriamo rivolgere un accorato appello alle Istituzioni preposte affinché si inizi ad affrontare il grave momento in modo determinato ed anche serio. I riberesi non si meritano di vedere l’immagine della fascia tricolore umiliata e sbeffeggiata dalle cronache giornalistiche. E’ una circostanza che ci rammarica e ci addolora.
Alla luce dei mancati risultati è evidente la necessità di un aiuto collaborativo, Noi siamo disponibili a cooperare e a trovare soluzioni condivise, con quel senso di responsabilità che ci ha sempre contraddistinto”.
I consiglieri comunali:
Paolo Caternicchia
Nicola Inglese
Alfredo Mulè
Federica Mulè
Giovanni Tortorici