Ribera: Donazione di un lettino chirurgico per sala operatoria dell’ospedale

121

Un tavolo operatorio di ultima generazione è stato donato ieri pomeriggio all’ospedale “Fratelli Parlapiano” di Ribera dai responsabili di alcune associazioni che hanno raccolto, per la pandemia da covid, corposi contributi volontari offerti da amministrazioni comunali, associazioni varie, benefattori, larghi ceti delle cittadinanze di ben 15 comuni del distretto sanitario riberese. Protagonisti della donazione sono stati Giuseppe Manzone di Montallegro e Antonino Patti di Cattolica Eraclea, rispettivamente dell’associazione “Trentadue” e del comitato anticovid cattolicese, alla presenza del commissario straordinario dell’Asp di Agrigento Mario Zappia, del dirigente del distretto sanitario di base Giuseppe Amico, del direttore sanitario Salvatore Cascio, dei medici chirurghi Domenico Macaluso e Giovanni Falcone, del sindaco di Ribera Matteo Ruvolo, degli assessori Ragusa ed Augello, del primo cittadino di Calamonaci Pellegrino Spinelli e di alcuni infermieri professionali del nosocomio tra cui Nino Russo che ha tenuto i rapporti tra ospedale ed associazioni. Si tratta della donazione di un moderno tavolo operatorio OpxMobilis CR 30 acquistato dalla ditta Ultramed di San Gregorio di Catania. Le due associazioni hanno donato nell’aprile scorso all’ospedale un ventilatore con monitor multiparametrico per la terapia intensiva.