Ribera: Trasferta del sindaco Ruvolo a Palermo per la stabilizzazione di 46 precari

105

Il sindaco Matteo Ruvolo si recherà tra mercoledì e giovedì prossimo a Palermo per porre alla attenzione degli assessorati regionali al Lavoro e agli Enti Locali l’annoso problema della stabilizzazione dei 46 lavoratori Asu in servizio presso il comune di Ribera i quali aspettano la sistemazione definitiva in ruolo da circa 22 anni. “Vorrei capire e conoscere – ci dice il primo cittadino riberese – il percorso più breve che bisogna percorrere dal punto di vista giuridico, amministrativo e soprattutto economico per procedere alla stabilizzazione di tanti precari, socialmente utili, che temono per il posto di lavoro e per la tranquillità economica delle loro famiglie”.
La problematica occupazionale si è acuita tra l’estate e l’autunno scorso quando si sono registrati la protesta generale dei precari, con la minaccia di restituzione dei certificati elettorali, alla vigilia delle elezioni amministrative del 4-5 ottobre scorso, e gli interventi proposti dai responsabili locali della Camera del Lavoro e della Cgil di Agrigento, purtroppo rimasti senza alcun successo. I lavoratori e i sindacati nel dicembre passato hanno incontrato il neo sindaco Ruvolo dal quale hanno avuto la promessa che gli amministratori comunali si sarebbero occupati della vicenda al più presto. Si tratta di lavoratori precari di diverse categorie che, inseriti da decenni nelle varie branche della pubblica amministrazione locale, aspettano la sistemazione occupazionale definitiva con la sottoscrizione di un nuovo contratto. C’è perfino qualche impiegato alle soglie della pensione.