Ribera: I 100 anni di nonna Marianna Arcuri

208

Ha compiuto la veneranda età di 100 anni la signora Marianna Arcuri (nella foto in primo piano) che è stata festeggiata da parenti e da alcuni amici presso la casa famiglia di Vitalba D’Angelo. Un traguardo per nonna Marianna che era circondata dall’affetto dei figli Nino, Gino e Lillo Patricola, dalle nuore Lia, Niny e Fina, dai nipoti Pietro, Antonio, Marianna, Valentina, ancora Marianna e Pietro, da Pietro e Vincenzo e da cinque pronipoti.


Anche il sindaco Carmelo Pace (nella foto con la nonnina) ha partecipato alla festa della centenaria e le ha gli auguri a nome della città. La vegliarda sta bene, in buona salute e gode della compagnia di altri anziani nella tranquilla casa di riposo. La degustazione di bella torta (nella foto) ha allietato la giornata.


Quello di Marianna Arcuri, casalinga, è stato un secolo dedicato alla famiglia e al marito Pietro Patricola, operaio, deceduto nel 2005, sposato nella chiesa madre il 13 aprile 1939. Il parroco era don Ignazio Valenti. Il coniuge a meno di un anno dal matrimonio partì per l’Africa, con l’inizio della seconda guerra mondiale, combattè in Eritrea e Libia dove fu fatto prigioniero dagli Inglesi e trasferito nell’isola di Ceylon.
Nonna Marianna, tra difficoltà varie, con un bambino piccolo, rimase sola fino al 1946 quando il marito tornò dalla prigionia. Abitarono per tanti anni in via Fazello.