Ribera: La Cgil denuncia “Educatrici e dipendenti delle cooperative sociali senza stipendio da mesi”

108

Educatrici, dipendenti delle cooperative, senza stipendio da mesi. è grave la situazione per circa 49 lavoratori delle Cooperative Sociali, impiegati nei servizi ai disabili delle scuole dell’obbligo operanti sul territorio del comune di Ribera, rimasti senza lo stipendio da marzo.
Si tratta perlopiù di educatrici ed educatori dell’assistenza e dell’integrazione scolastica di ogni ordine e grado dell’istruzione (educatrici ed Assistenti all’Autonomia e alla comunicazione scolastica) che lavorano, quindi, nei servizi scolastici sospesi, ormai, dal 23 di febbraio 2020 a causa dell’emergenza Covid-19.
Per questo motivo l’attuale amministrazione dovrà adoperarsi in primis per l’avviamento del servizio all’inizio dell’anno scolastico, ed eventualmente utilizzare anche il servizio a distanza e domiciliare dove possibile.
Ci rivolgiamo all’Amministrazione Pace auspicando un intervento per ridurre il disagio in cui si trovano decine di lavoratori e le loro famiglie sia per l’attivazione di servizi a supporto della didattica delle scuole e per dare quel minimo di continuità con le famiglie.

Il Coordinatore del Terzo Settore
Matteo Lo Raso