Lucca Sicula: Dipinge le origini storiche del paese e vince il premio internazionale il “Giglio Blu di Firenze”

128

L’amministrazione comunale la invita per una mostra personale nel palazzo Lo Cascio. L’artista realizza un’opera pittorica sulle origini della cittadina e vince la terza edizione del premio internazionale artistico “Gigli Blu di Firenze”. Parliamo della pittrice palermitana, Rosa Anna Argento, freelancer, sposata con un villafranchese, la cui famiglia ha radici proprio a Lucca Sicula.
L’artista ha realizzato l’opera, una tela ad olio, a tecnica mista su “Telarovescia” dal titolo “Fondazione di Lucca Sicula” e dalle dimensioni 100 per 100 centimetri. In mostra, tra dicembre e gennaio scorso, anche decine di altri lavori di varia natura e tecnica. Nell’opera l’Argento racconta la fondazione del paese raffigurando la marchesa Francesca Perollo che, nel 1620 portò in dono al marito Francesco Lucchesi Palli, un feudo in cui fondò la cittadina che in onore del marito prese il nome di Lucca perché il coniuge era nato a Lucca Toscana.


L’opera raffigura la marchesa in abito elegante con la mano sinistra che sorregge un bronzo caduceo di Cerere Igea e con dei semi di carrubbo nella destra, e tra le dita una farfalla, davanti ad una mappa in cartografia della Sicilia del 1578, con l’indicazione del fiume Alba e la Culla nel Vallo di Mazzara.
“Ho voluto dimostrare la gratitudine al paese per l’accoglienza – dice – ho trattato questo dipinto come un grande frammento della nostra storia che sempre ci ricorda l’unità del nostro Paese come valore storico e culturale primario”.

Molto soddisfatto il sindaco Salvatore Dazzo “L’opera aggiunge un altro frammento significativo di storia sulle origini del paese. E’ l’occasione! Abbiamo in programma di approfondire i rapporti con Lucca Toscana per individuare maggiormente le nostre radici ed accrescere storia e cultura”.