Cianciana: Consigli comunali in cinque centri montani per la viabilità precaria

715

Scendono in campo ben cinque amministrazioni comunali che, per l’ammodernamento e la messa in sicurezza della strada provinciale n. 34, la Ribera-Cianciana e per aderire alla manifestazione provinciale di sabato 25 gennaio per lo stato di degrado e per le precarie infrastrutture viarie dell’intera provincia, si riuniranno in un consiglio comunale straordinario ed aperto che si svolgerà nella sala del centro sociale “Falcone – Borsellino” di Cianciana alle ore 19 di mercoledì 15 gennaio.
A convocare l’assemblea degli amministratori comunali è stato Francesco Cacciatore, presidente dell’Unione dei Comuni “Platani-Quisquina-Magazzolo”, sindaco di Santo Stefano Quisquina, che riunirà colleghi e consiglieri di Cianciana, Alessandria della Rocca, Bivona, Santo Stefano Quisquina e San Biagio Platani i quali ormai da anni chiedono alle istituzioni di essere aiutati ad uscire dall’isolamento vergognoso in cui si trovano i cinque comuni dell’area dei Monti Sicani le cui popolazioni chiedono il diritto alla salute per raggiungere le strutture ospedaliere, spesso irraggiungibili per la pericolosa viabilità che obbliga gli utenti a fare un’ora e mezzo di viaggio per raggiungere da Santo Stefano Quisquina gli ospedali di Ribera e di Sciacca.
Alla riunione sono stati invitati i vari rappresentanti dei governi nazionale e regionale, i sindaci agrigentini, tutta la deputazione della provincia, il Libero Consorzio Comunale di Agrigento, la curia arcivescovile di Agrigento, i sindacati, l’Enel ed altri enti presenti sul territorio.
Chi ne ha fatto della problematica della viabilità molto precaria e pericolosa una priorità è stata la sindaca di Alessandria della Rocca Giovanna Bubello che da mesi scrive lettere di denuncia alla Regione Siciliana e al governo nazionale per chiedere all’Anas la trasformazione della provinciale 34 in arteria statale, con il collegamento alla SS 115. Per tale ragione il presidente del consiglio comunale di Alessandria della Rocca Salvatore Mangione ha convocato per stasera 20,30 nell’aula consiliare “F. Arcuri” la riunione del civico consesso, in seduta urgente, per discutere della messa in sicurezza dell’arteria e per i disservizi dell’Enel.