Ribera: Il maltempo provoca danni. Un ferito all’ospedale. Aperta la diga di Gammauta sul Verdura, Esonda il fiume Platani. Pericolosa la provinciale Ribera-Cianciana.

8281

Il maltempo di stanotte ha provocato danni alle abitazioni, agli impianti elettrici pubblici, alle autovetture e ha ferito un giovane che è stato portato in ospedale. Esonda tra gli agrumeti il fiume Platani. L’Enel apre le paratie della diga Gammauta sul fiume Sosio-verdura. A rischio transitabilità la strada provinciale 32 Cianciana-Ribera

E’ successo intorno alle 4 della notte quando quasi una tromba d’aria si è abbattuta sulla città. Il danno più grosso si è verificato sul corso Regina Margherita, accanto al rifornimento di carburante, di fronte la piazza del mercatino del giovedì. Un grosso albero, stroncato dal vento, si è abbattuto sulla strada, ha colpito in pieno un motociclista di passaggio che, ferito, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale e ha investito sempre un’auto di passaggio che è stata danneggiata. Sul posto sono arrivati subito i vigili del fuoco di Sciacca che hanno tagliato e rimosso i tronchi, ripristinando la viabilità interrotta.

Pali dell’illuminazione pubblica sono stati spezzati e sono caduti nel viale Romagna e sulla via del campo sportivo, vicino piazza Zamenhoff. Nessun danno per fortuna a persone. Come pure altri alberi sono caduti nel quartiere Rinascita, al Cozzo di Mastro Giovanni. A Seccagrande è volato un tetto sulla via delle Violette, all’incrocio tra via Tiziano e e via Leonardo Da Vinci. Non si contano in città le insegne di pubblicità, le indicazioni stradali e le antenne della televisioni divelte. Si fa ancora la conta dei danni. Raccolgono le segnalazioni dei cittadini l’ufficio della protezione civile, del corpo di polizia municipale e della tenenza dei carabinieri, anche con sopralluoghi per rimuovere gli ostacoli.


Sul territorio la situazione non è migliore. Il fiume Platani è esondato con l’acqua che per oltre 250 metri ha invaso gli agrumeti con le arance da raccogliere su terreni particellati. Difficoltà per gli agricoltori e danni alla viabilità rurale.

L’Enel apre le paratie della diga Gammauta e la protezione civile annuncia lo scarico dell’acqua sul fiume Sosio-Verdura nella misura di 25-35 metri cubi al secondo. Attenzione per agricoltori e mezzi che attraversano il fiume. Quasi isolati i centri di Cianciana ed Alessandria della Rocca perché la provinciale 32 per Ribera è invasa da detriti, fango, pietre ed acqua.