Caltabellotta : Finanziamento di un milione e 200 mila euro per riparare 12 strade rurali

522

Nell’ambito degli interventi urgenti conseguenti agli eccezionali eventi metereologici che hanno interessato la Sicilia, il comune di Caltabellotta ha ottenuto da parte del Dipartimento Regionale della Protezione Civile un cospicuo finanziamento per il rifacimento di alcune delle più importanti strade rurali sussistenti sul territorio di Caltabellotta. L’aver ottenuto il predetto finanziamento costituisce per l’amministrazione comunale il raggiungimento di un grande obiettivo politico, probabilmente, senza precedenti sia per importanza degli interventi programmati sia per la cospicuità della somma finanziata.
“Sin dal primo giorno successivo all’insediamento, dell’amministrazione, dando seguito agli impegni presi durante la recente campagna elettorale affermano il sindaco Cattano e l’assessore Marciante – ha posto la sistemazione delle strade rurali tra le priorità da affrontare urgentemente. Ci siamo ritrovati ad affrontare una situazione drammatica all’interno di una viabilità rurale devastata dalla reiterata mancanza dei necessari interventi e dai violenti fenomeni meteorologici. Abbiamo profuso un grande impegno in tal senso cercando di supportare i tanti agricoltori vittime di tali situazione i quali, innegabilmente, costituiscono il cuore pulsante dell’economia di Caltabellotta e di Sant’Anna. Tanto rimane ancora da fare e perciò, obiettivo primario dell’amministrazione comunale è, e continuerà ad essere, anche per il futuro, quello di colmare il deficit infrastrutturale della viabilità rurale per favorire lo sviluppo del comparto agricolo locale”.
Gli amministratori comunali ringraziano gli uffici del comune di Caltabellotta ed in particolare l’UTC per la dedizione dimostrata e per l’impegno profuso in questi giorni il quale sarà di fondamentale importanza per addivenire all’affidamento dei lavori entro la fine del 2019. Ringraziano il dirigente generale del Dipartimento Regionale della Protezione Civile ing. Calogero Foti e quanti hanno collaborato attivamente al raggiungimento di questo obiettivo.
Di seguito elencate gli interventi oggetto del corposo finanziamento:
1. “Crocevie 1 – Nero” per un importo di €84.290,64;
2. “Crocevie 2 – Nero” per un importo di €106.188,64;
3. “Scifo Giuliana – Marsala – Callisi” per un importo di €138.045,23;
4. “Vitalla – Scifo Giuliana” per un importo di €180.520,69;
5. “Crocevie – Burzè – San Leonardo” per un importo di €91.877,37;
6. “Gessa – Piano Monaco” per un importo di €71.232,61;
7. “Scifo Giuliana – Acqua Cernuta – Incrocio Lavanche” per un importo €70.242,20;
8. “Incrocio Acqua Cernuta – Lavanche” per un importo di €74.332,05;
9. “Pietra Grossa – San Crispino” per un importo di €37.462,51;
10. “ Vigna di Corte (Inferno)” per un importo di €127.426,37;
11. “Taia Sottana” per un importo di €101.053,19;
12. “Taia Soprana” per un importo di €130.840,22.