Ribera : Interrogazione al sindaco del consigliere Li Voti sulla situazione dell’ospedale di Ribera

642

Nei giorni scorsi l’ASP di Agrigento ha approvato l’atto aziendale che definisce il funzionamento dei servizi sanitari in provincia e lo ha trasmesso all’Assessorato regionale alla Sanità.
Con la presente lo scrivente consigliere comunale interroga la S.V., primo responsabile della sanità nel territorio comunale, per sapere:
1) Se è a conoscenza di eventuali provvedimenti che interessano l’ospedale di Ribera contenuti in tale atto aziendale, e quali essi siano;
2) Se è stato mantenuto l’impegno di potenziare il reparto di Chirurgia e quello di Medicina;
3) Se è a conoscenza che il pronto soccorso del nostro ospedale prestissimo sarà anche ufficialmente un Presidio Territoriale di Assistenza (PTA), cioè poco più di un servizio di guardia medica;
4) Quali iniziative ha preso o intende intraprendere per scongiurare che il nostro ospedale venga privato di un vitale ed importantissimo servizio sanitario quale è il pronto soccorso, giacché il declassamento del Pronto Soccorso a PTA metterà in pericolo la sopravvivenza di tutta la struttura ospedaliera, impoverirà l’assistenza sanitaria ai riberesi, agli abitanti di tutto il territorio circostante, e aggiungerà altre e significative criticità alle già consistenti difficoltà dell’ospedale di Sciacca.
5) Se intende rapportarsi con i Sindaci del comprensorio e la deputazione regionale e nazionale del territorio per concordare iniziative concrete e appropriate per assicurare una civile assistenza sanitaria ai cittadini, con priorità assoluta alla giusta funzionalità degli ospedali.
Si richiede risposta scritta.

Ribera, 11 ottobre 2019
Il Consigliere Comunale
Emanuele Li Voti