Ribera: All’istituto comprensivo “Crispi” incontro di formazione sui disturbi dello spettro autistico

198

Si è svolto presso la sede centrale di p.zza G. Cesare l’incontro di formazione tenuto dalla dott.ssa Francesca Di Martino (neuropsichiatra), la dott.ssa Gaia Augusto (psicologa e psicoterapeuta) e il dott. Vincenzo Pedalino della NPI di Ribera finalizzato a riconoscere i segni precoci dei disturbi dello spettro autistico per una presa in carico efficace da parte del servizio di coordinamento neuropsichiatria infantile e della scuola e, nello stesso tempo, per l’acquisizione della consapevolezza da parte delle famiglie con l’ausilio dei pediatri di famiglia. Presenti, infatti, oltre ai docenti della scuola dell’infanzia e dei docenti di sostegno dell’I.C. “Crispi”, anche gli operatori degli asili nido pubblici e privati della città e i pediatri dott.ri Puma, Schillaci e Casimiro.


Nei vari interventi è stato sottolineato, in particolare, come l’identificazione precoce dei bambini a rischio di autismo sia l’arma vincente per la tempestiva messa in atto di interventi diagnostici e terapeutici utili a migliorare lo sviluppo globale del bambino. Il Nido e la scuola dell’infanzia, infatti, sono i primi contesti sociali in cui il soggetto interagisce e conquista l’autonomia personale, per cui i docenti sono degli osservatori privilegiati che, collaborando con i genitori e i pediatri, possono influire positivamente sulla crescita di ciascun bambino, in base alle proprie potenzialità.
Il corso di formazione rientra tra le iniziative che l’U.O.C di neuropsichiatria infantile dell’ASP di Agrigento ha avviato per favorire l’azione di “rete” tra famiglia-scuola-pediatri-servizio sanitario.
Il Dirigente scolastico Prof.ssa Maria Paola Raia, nel suo intervento, si è detta onorata che la propria scuola sia stata scelta come sede del corso e ha ringraziato i relatori per la professionalità profusa e la platea per l’attenzione e l’interazione costruttiva.