Ribera: Nasce una lista civica contro le improduttive ostilità personali e le candidature a sindaco autoreferenziali

791

La situazione politica-amministrativa riberese richiede un impegno individuale e collettivo tale da trascendere i limiti e le potenzialità delle formazioni politiche tradizionali e locali in particolare.
Lo scenario politico locale, connotato da improduttive ostilità personali, candidature a sindaco autoreferenziali che hanno avuto risalto sui social e sui media, impone soprattutto un impegno incondizionato, nobile e disinteressato della migliore società civile, delle energie più determinate e di politiche avvedute, coraggiose e più realistiche.
E’ questo lo spirito motore che vuole caratterizzare un movimento, se preferite un insieme di persone, che ha avuto e che ha a cuore le sorti di Ribera.
Il movimento, con la dovuta attenzione ai bisogni della cittadinanza, si propone con concretezza di esprimere rigore e competenza, ma anche di riconoscere il meglio delle esperienze amministrative di questa città, aperto ai giovani desiderosi di impegnarsi nell’agone politico, condividendo un linguaggio, chiaro, trasparente, diretto alla gente e, comunque, lontano da pulsioni offensive, contumelie e insulti.
Sono questi i motivi fondanti che determinano la nascita di una lista civica aperta, senza preclusioni di sorta alle forze politiche e ai movimenti presenti e disposti a confrontarsi per pianificare le linee programmatiche necessarie ad affrontare le emergenze quotidiane e, nel contempo, per l’individuazione del candidato a sindaco, di indubbia esperienza politica-amministrativa e capacità di coesione, sempre e comunque nell’esclusivo interesse della collettività.

Il Coordinamento
Giuseppe Cortese
Antonino Oliveri
Ciro Zambito
Gaspare Messina