Ribera: Giovanni Panepinto “Per le elezioni amministrative, il Pd dice no a coalizioni travestite da civismo”

705

Diventa più che viva la dialettica politica in vista delle elezioni comunali della prossima primavera. Alla notizia di ieri della coalizione Cascio-Di Mauro-Pace che strizza l’occhio alla locale Lega, oggi risponde l’ex deputato regionale Giovanni Panepinto del Pd, dirigente del partito e già sindaco di Bivona.

In una breve nota così scrive “A prescindere da come si concluderà questa fase convulsa della politica e di chi resta e va dal Pd di sicuro c’ è che non si potrà stare mai insieme alla Lega di Salvini . In questa provincia i gruppi dirigenti locali del Pd devono, nonostante tutte le difficoltà del momento, lavorare per costruire una alternativa al nuovo blocco di centro destra che poi tanto nuovo non è”.
Le affermazioni di Panepinto diventano perentorie e pesanti quando afferma che “La presenza nella Lega peraltro di quella categoria di uomini capaci di passare senza soluzione di continuità da sinistra a destra rende ancora più chiaro il fatto che il Pd non può stare in questo genere di coalizioni anche se travestite di civismo”.
Il riferimento – è chiaro – è indirizzato ai dirigenti locali della Lega e al loro passato politico.