Ribera: Si brucia il capannone della villa comunale e l’asinello Melo resta senza paglia

382

Il caldo torrido di questi giorni gioca un brutto scherzo all’asinello Melo dello zoo comunale perché il capannone del deposito della paglia va a fuoco e l’animale resta senza derrate. E’ successo martedì sera all’interno della villa comunale dove uno dei tre depositi, all’interno del quale venivano conservate circa 130 balle di paglia, ha preso violentemente fuoco. Le fiamme hanno distrutto la paglia che quotidianamente veniva data all’asino che trovava ricovero all’interno di un vicino recinto, accanto agli altri animali.
E’ stato un grosso incendio che ha richiesto sul posto la presenza della polizia municipale, degli operatori della protezione civile, dei vigili del fuoco del distaccamento di Sciacca e di numerosi curiosi. C’è voluto perfino un grosso bulldozer che ha scardinato la porta di ingresso del magazzino per permettere ai pompieri di potere spegnere le fiamme.
Le balle di paglia sono andate distrutte e già si pensa a cosa dovrà mangiare l’asino che era custodito e rinfocillato da qualche volontario. Si apre ora una gara di solidarietà cittadina perché bisognerà acquistare altre derrate. Sulle cause che hanno determinato l’incendio pare che non vi siano dubbi. La gran calura, oltre 40 gradi, ha trasformato il capannone, tutto in ferro, in un vero e proprio forno tanto da determinare la scintilla che ha dato inizio all’incendio. Il Comune dovrà subito ripulire l’area perché nelle immediate adiacenze c’è il parco giochi dei bambini.