Calamonaci. Prima sagra del pane e dei grani antichi dal 18 al 21 luglio

603

La prima sagra del pane e dei grani antichi, organizzata dal Comune e dalla Pro Loco di Calamonaci e patrocinata dall’Ars, dalla Regione Sicilia, dalla Camera di Commercio di Agrigento e dall’Università degli studi di Palermo, si svolgerà dal 18 al 21 luglio.
L’evento si aprirà con l’inaugurazione della sagra, il 18 luglio, alla presenza dell’arciprete don Mario Di Nolfo, del sindaco Pellegrino Spinelli e di tutta l’amministrazione comunale di Calamonaci, del prefetto di Agrigento e del presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci. Saranno quattro giorni in cui si alterneranno laboratori didattici, seminari e degustazioni di pane, dolci e prodotti tipici locali, defilè di abiti ispirati al grano e al pane, raduno di macchine d’epoca e intrattenimenti musicali. Momento clou della sagra sarà il convegno “La filiera dei grani antichi”, che si svolgerà il 20 luglio, in cui interverranno Edy Bandiera, assessore regionale all’agricoltura, l’architetto Giuseppe Vella, il prof. Giuseppe Di Miceli, i biologi nutrizionisti Matteo Pillitteri e Dario Incorvaia, il dott. Domenico Macaluso e gli imprenditori Rosa Vacante e Giuseppe Piazza.
“Scopo della sagra – afferma il sindaco Spinelli – è quello della riscoperta degli antichi sapori e delle antiche tradizioni enogastronomiche che hanno caratterizzato la storia di ognuno di noi. Tradizioni che contraddistinguono un popolo intriso di valori quali la semplicità e la condivisione. Quattro giorni incentrati sul tema della panificazione e della coltivazione dei grani che stanno ritornando sulle nostre tavole”.