Ribera: Arrestati un riberese e due romeni per possesso di eroina

1612

Sono stati tratti in arresto dai carabinieri un riberese e due romeni che tornavano in auto da Palermo con a bordo dosi per 20 grammi di eroina. Si tratta di un cinquantaquattrenne del luogo e di due ventenni di nazionalità romena che sono incappati in un controllo dei carabinieri del nucleo radiomobile di Sciacca lungo la strada Sciacca-Palermo. L’arresto è stato rocambolesco perché l’auto, proveniente da Palermo e diretta a Sciacca, non si è fermata al posto di blocco dei militari. Ne è nato così un inseguimento per qualche chilometro che ha portato la volante al blocco dei tre e dell’autovettura sulla quale, ad un attento e certosino controllo, sono state trovate ben nascoste sotto il sedile di guida due involucri che contenevano alcune dosi di eroina, poi quantificata al perso per circa venti grammi. Sono stati tratti in arresto con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Si presume che la droga fosse destinata al mercato di Ribera e di Sciacca. Sia il riberese, residente in città, che i due romeni, senza fissa dimora, risultano incensurati. Sono in corso le indagini dei carabinieri per ricostruire la strada dell’eroina tra Palermo e Ribera.