Sciacca: Intercultura premia 9 studenti che andranno a studiare all’estero

86

Frutto di collaborazione tra il Centro Locale di Intercultura di Sciacca e l’amministrazione comunale di Sciacca, che ha dato il suo patrocinio, il 10 giugno, presso la Sala Blasco del Palazzo Comunale di Sciacca, si è svolta una cerimonia di premiazione dei nove vincitori del Concorso Intercultura, e di consegna di attestati ai sei ragazzi stranieri e alle loro famiglie ospitanti con i programmi di scambio di Intercultura.
Ha aperto la cerimonia un’efficace introduzione della vicesindaca e assessore alla cultura Gisella Mondino, promotrice, assieme ai volontari di Intercultura, della manifestazione “Arrivederci e grazie di esserci”.
Nove studenti delle scuole di Sciacca, Ribera e Bivona hanno ricevuto una pergamena di Intercultura dalle mani della vicesindaca e assessore alla cultura di Sciacca, Gisella Mondino, del vicesindaco di Ribera, Nicola Inglese, dell’assessore alle attività culturali di Montevago, Calogero Armato, della Dirigente Scolastico dell’IIS Fermi di Sciacca, Giuseppina Diliberto, della DS, oggi in pensione, Anna Maria Ferrara, fondatrice venti anni fa del Centro Locale di Sciacca, e per Intercultura, di Mila Montanaro, Referente regionale per lo sviluppo del volontariato, e di Maria Imbornone, Presidente del Centro Locale di Sciacca.
Nove studenti, vincitori del concorso “Vivi e Studia all’estero”, frequenteranno il loro terzo o quarto anno superiore in un paese straniero e vivranno presso una famiglia locale selezionata da AFS Intercultura. Agostino Cascio, di Montevago e Iris Russo di Sciacca, alunni dell’IIS Fermi di Sciacca, andranno il primo in Cina e la seconda in Irlanda. Lara Montalbano di Cianciana, alunna dell’IIS Pirandello di Bivona e Chelsea Jamie Maurici dell’IIS Crispi di Ribera andranno in Argentina. Roberta Ingenito dell’IIS Fazello di Sciacca sarà per un anno negli USA. Altri quattro studenti del Crispi di Ribera faranno un anno scolastico fuori dai confini italiani, Chiara Cusumano in Ungheria, Giada Di Grigoli in Russia, Michele Quartararo in Costarica e Leonardo Smeraglia in Canada.

I vicesindaci Mondino e Inglese e l’assessore Armato hanno espresso apprezzamento per il progetto educativo di Intercultura, per la determinazione dei nove studenti e l’apertura delle loro famiglie. Inoltre, hanno fatto pervenire ai nove studenti, eccellenze del nostro territorio, un augurio a nome dei Sindaci Francesca Valenza, Carmelo Pace e Margherita La Rocca, impediti a partecipare da impegni istituzionali.
Le scuole Superiori di Istruzione del territorio, Fermi e Fazello di Sciacca, Crispi di Ribera e Pirandello di Bivona si dimostrano aperte all’internazionalizzazione del percorso formativo che offrono ai loro studenti, ed apprezzano l’impegno dell’Associazione Intercultura e, in particolare, dei volontari del centro locale, nel sostenere questo processo. Questo si è potuto cogliere chiaramente nel breve, ma intenso, intervento della DS Diliberto.
Gli amministratori di Sciacca e di Ribera hanno, inoltre, voluto manifestare, con un attestato, il loro apprezzamento per le famiglie del territorio che aprono le loro case ed i loro cuori ad adolescenti stranieri che, con il programma di Intercultura “Apri il tuo mondo al mondo”, vengono a vivere in Italia; ed hanno anche espresso apprezzamento per i sei ragazzi del mondo che hanno frequentato un anno
scolastico nelle scuole delle nostre città e che sicuramente hanno stabilito un ponte tra diverse culture nelle famiglia, a scuola e nelle nostre comunità.
I vicesindaci di Sciacca e Ribera hanno consegnato un attestato ai sei ragazzi stranieri ospitati ed alle loro famiglie italiane: Enyer Grey Severino, detto Angelo, dominicano, ospite di Angelo e Sara Distefano, rappesentati dal figlio Giuseppe, Eugenia Isabella Marquina Serrano, per tutti Isabella, venezuelana, ospite di Giovanni e Antonella Abbruzzo; Bojana Zivalievic, serba, ospite di Patrizia Giglietta e Chelsea Maurici, tutte e tre famiglie di Ribera. Alonso Lopez Figueroa, cileno, è invece ospite di Antonio e Giusy Cucchiara a Sciacca. Ai volontari sono stati consegnati gli attestati destinati a Achiraya Papkin, detta Nadia, tailandese, ospite di Franco e Giusy Barrovecchio a Ribera e a Keireny Cuevas Marte, detta Key, dominicana, ospite di Vittorio e Anna Russo a Montevago, in viaggio la prima famiglia, impediti da un lieto impegno familiare la seconda.
Oltre ai familiari dei ragazzi, erano presenti amici e volontari e tre studenti rientrati l’anno scorso dal loro programma all’estero, Costanza Bentivegna, Giorgia Curreri e Davide Santangelo che hanno portato la loro testimonianza.

Maria Imbornone
Presidente
del Centro Locale di Intercultura di Sciacca

Studenti e famiglie interessati ai programmi all’estero possono contattare Dominique Adelaide, responsabile dei programmi all’estero del Centro locale di Sciacca, al 349 4341080. Intanto, è già prenotabile sul sito www.intercultura.it il prossimo bando di concorso di Intercultura per i programmi all’estero per l’anno scolastico 2020-21.
E’ proprio il momento di dare la propria disponibilità ad ospitare: contattate Maria Dimino al 349 2821866.
FOTO CURRERI