Ribera: Dirigenti ministeri visitano il museo etno-antropologico

697

Una nutrita delegazione di dirigenti ministeriali hanno visitano nella giornata di ieri il museo della civiltà contadina all’interno della villa comunale. Ad accoglierli sono stati l’assessore alla Cultura, Sport e Spettacolo Francesco Montalbano e un giovane agricoltore riberese Pietro Gentile che ha fatto da gancio in quanto la comitiva romana nel corso della stagione consuma le arance riberese e ha voluto così conoscere la cittadina di produzione.
I turisti, dopo avere ammirato la villa comunale, una delle più grandi della provincia, e dopo avere apprezzato la presenza del busto bronzeo di Francesco Crispi, statista riberese e presidente del Coniglio dei Ministri, sono stati accolti all’interno del museo etnoantropologico da Patrizia Puma, la figlia del prof. Giuseppe, scomparso da poco, docente e artefice per circa trent’anni della raccolta certosina di migliaia di attrezzi della civiltà agricola oggi conservati nella struttura museale che dovrebbe essere intitolata da parte della civica amministrazione proprio al prof. Puma. Alla comitiva sono state donate alcune pubblicazioni di storia fotografica locale e libri di poesia ed arte realizzati e offerti dall’artista riberese Giuseppe Cardella. Il pranzo, d’obbligo a base di prodotti tipici locali, è stato consumato da Fellini di Giovanni Rafti. I dirigenti ministeriali si trovano oggi ad Agrigento per visitare valle e monumenti.