Bivona: Nasce la società in house per la raccolta dei rifiuti

190

Il comune di Bivona ha firmato davanti al notaio la costituzione della società “Bivona Ambiente srl”, di cui l’ente locale è socio unico e fondatore, per la gestione e l’organizzazione del servizio di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti sul territorio bivonese. Una decisione necessaria al fine di uniformarsi alla normativa vigente che prevede in alternativa alla gestione in house solo l’esternalizzazione del servizio, con un aumento dei costi di gestione.

“E’ un traguardo, dopo un iter procedurale abbastanza complesso, che è iniziato lo scorso anno nel mese di ottobre – dice il sindaco Milko Cinà (nella foto) – allorquando, nella seduta del consiglio comunale del 12, i consiglieri comunali di maggioranza hanno votato la creazione di un nuovo Aro (Ambito di Raccolta Ottimale) denominato “Bivona” e hanno approvato lo schema di statuto per la costituzione della società a responsabilità limitata, con capitale interamente pubblico, per la gestione in house dei rifiuti solidi urbani e conclusosi con il decreto regionale che ha autorizzato il Comune alla costituzione dell’Aro.”

La società – dicono gli amministratori – sarà direttamente controllata dal Comune ed adotterà un modello più avanzato di gestione dei rifiuti urbani, con contenimento dei costi. Occorrerà organizzare al meglio le risorse umane impegnate nel servizio con l’aumento dei progetti di borse lavoro. A breve sarà attivata anche la raccolta del mono materiale e sarà distribuito a tutte le famiglie il nuovo calendario ecologico. L’ing. Di Martino è stato nominato amministratore unico della società.