Sport Ribera: il 28 aprile Gran Fondo di ciclismo

577

Domenica 28 Aprile 2019, si disputerà la diciottesima edizione della granfondo di ciclismo su strada, “ Ribera Città delle Arance – Trofeo Riberella ”, sotto l’egida dell’ACSI ciclismo prova del Campionato Regionale Siciliano di Granfondo 2019, tappa del circuito Coppa Sicilia, organizzata dall’A.S.D. Pedale Riberese, con il patrocinio del comune di Ribera.
Il ritrovo è previsto alle ore 07.00 in Piazza Duomo, la partenza sarà data alle ore 9.00 e proseguirà per Seccagrande, Montallegro, Bivio Piana Grande, Ribera, Seccagrande, Bivio Borgo Bonsignore, Salita Magazzolo, Ribera, Calamonaci, Bivio Tamburello, Barucco, Lucca Sicula, Villafranca Sicula, Burgio, Martusa, Ribera per complessivi 120 Km, con un tratto cicloturistico di km 20. Il tempo massimo è di ore 6.30.
La gara è aperta a tutti d’ambo i sessi, in regola con il tesseramento 2019 con ACSI ciclismo, FCI, UISP, CSAIN, CSI e agli Enti di Promozione Sportiva.
Cinque i colli da scalare, il più importante con un grado di difficoltà di 1a categoria è il muro del Barucco, di 4.0 km, con una pendenza media del 10% e una massima del 21%, il secondo, il muro di Martusa di 700 metri, con una pendenza media del 7% e una massima dell’ 11%, più facile la salita di Magazzolo, di 3.0 km, con una pendenza media del 5% e una massima del 7% .
Il Presidente Pietro Di Grado, con i dirigenti e i ciclisti riberesi, per festeggiare al meglio, il diciottesimo compleanno della manifestazione regina e lasciare il segno, nei tanti ciclisti che verranno nel nostro paese, ha voluto “ i muri terribili ” del Barucco e di Martusa, muri che metteranno a dura prova i ciclisti ma che daranno soddisfazioni indimenticabili.
La gara in cifre ci dice che c’è un pacco gara che comprende un gadget, in ricordo della manifestazione, l’acqua a volontà, la segnaletica con strisce a terra e cartelli ben visibili, i bivi presidiati dalle forze dell’ordine, dai volontari della protezione civile e dal personale in forza al pedale riberese, alcuni prodotti tipici locali, come le arance, offerte dal consorzio Riberella, servizi in gara che prevedono camion scopa, radio corsa, ristoro e per finire, pranzo e premiazione.
Nell’augurare una vera giornata di sport e di divertimento, voglio ricordare che “nonostante l’ordine d’arrivo, la manifestazione, è un raduno cicloturistico, dove ognuno può procedere con la propria andatura, ammirando il bel paesaggio che il percorso offre”.

Mario Castelli

ALBO D’ORO
2000: Alessandro Vella Velo Club L’Airone-Catania
2001: Rosario Condipodaro Cicli Merenda-Brolo
2002: Salvatore Coco Euroteam-Catania
2003: Rosario Di Falco Interliggi Trasporti-Modica
2004: Fabio Alessi Euroteam-Catania
2005: Fabio Alessi Euroteam-Catania
2006: Rosario Ferlito Città di Misterbianco-Catania
2007: Rosario Ferlito Città di Misterbianco-Catania
2009: Francesco Pizzo A.S.D. Elettro System-Scordia
2010: Antonino Figura A.S.D. Amici del Pedale – Ragusa
2011: Carmelo Nicolosi A.S.D. Amici del Pedale Team – Scicli
2012: Giuseppe Di Salvo A.S.D. Napoli

2014: Salvatore Coco A.S.D. Viagrande – Catania

2015: Luca Terlato Team GRM Comiso – Ragusa

2017: Barbera Baldassare A.S.D. Grasso Villanti