Ribera: Arrestati due tunisini per tentato furto in abitazione

919

I carabinieri della tenenza di Ribera hanno tratto in arresto due giovani extracomunitari, di nazionalità tunisina, mentre si apprestano a rubare in un’abitazione di via Pier delle Vigne. Si tratta di due giovani di 25 anni, residenti nella città delle arance, i quali sono stati associati alle carceri di Sciacca, dopo la loro identificazione in caserma.
I due, nottetempo, si erano introdotti, forzando la porta d’ingresso, in un appartamento al momento disabitato di cui erano certamente a conoscenza per l’assenza dei proprietari. I due tunisini, mentre erano all’individuazione degli oggetti da portare via, avranno fatto dei rumori tali che hanno allarmato i vicini di casa i quali, insospettiti, hanno dato l’allarme con una telefonare ai carabinieri. La pattuglia, che si trovava in giro di perlustrazione, ha impiegato qualche minuto a raggiungere via Pier delle Vigne e a trovare in flagranza di reato i due ladri che stavano per impossessarsi di oggetti di valore.
Gli extracomunitari, che erano impegnati ultimamente nei lavori campagna per la raccolta delle arance, potrebbero essere forse i protagonisti di altri furti compiuti in questi ultimi tempi non solo nelle case rurali, ma perfino nelle villette delle località balneari di Seccagrande e di Borgo Bonsignore. Intanto, i due sono stati trasferiti al carcere della cittadina termale, in attesa della convalida dell’arresto.