Ribera: Teatro, l’associazione “Teatro Amicizia Allavam” venerdì presenta “Tre pecore viziose”

226

Ultimo appuntamento della “Rassegna Teatrale di Ribera Città delle Arance”, organizzata dall’Associazione Culturale “92ZERO16”, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Ribera e la preziosa collaborazione dell’associazione socio culturale S. Michele Arcangelo di Calamonaci, del comitato provinciale di Agrigento Libertas e Radio Torre Ribera.
Sul palco del Cine Teatro Lupo, venerdì 5 aprile, alle ore 21.00, per la regia di Ornella Vesco, l’Associazione “Teatro e Amicizia Allavam”, presenterà la commedia di Eduardo Scarpetta, “Tre Pecore Viziose”. Questa commedia scritta nel 1881 da Eduardo Scarpetta, è una delle sue commedie più belle e ricalca lo stile tipico del suo autore il cui intento era quello di far ridere ad ogni costo. È un teatro leggero ma proprio per questa sua freschezza e semplicità è estremamente godibile anche ai nostri giorni perché vuole costruire un’oasi di evasione senza limiti per la fantasia.
Le pecore viziose sono Fortunato, Camillo e Felice che, a dispetto della loro situazione familiare, se la spassano con tre giovani donne alle quali lasciano credere di avere serie intenzioni di sposarle. Ma dovranno fare i conti con Beatrice, figura imponente e autoritaria, moglie di Fortunato, sorella di Camillo e zia di Felice, la quale tiene le redini di tutta la famiglia essendo la ricca proprietaria che amministra tutte le sostanze di casa. L’associazione Teatro e Amicizia “Allavam” opera sul territorio da oltre 25 anni, spaziando tra i vari autori della tradizione napoletana e non solo. Il gruppo, unisce una forte identità storica, mantenendo sempre come caposaldo la passione per il Teatro, inteso come una sana palestra di vita; unita ad un forte e coeso lavoro di gruppo, e la volontà di regalare sorrisi e risate agli spettatori che di anno in anno, partecipano e seguono con interesse le loro rappresentazioni teatrali. I protagonisti in scena saranno: Stefano Palminteri, Angelo Blandino, Enzo Raffiti, Giovanna Gatto, Mino Urso, Ornella Vesco, Maria Carmela Miceli, Dalila Bilella, Francesco Sicurella, Simone Labbruzzo, Lilla Magro, Giusy Montalbano e Daniele Triolo. Direttrice di scena Maria Bella, scenografia di Giusy Termine, allestimento scenico Giovanni Triolo e Mimmo Labbruzzo, trucco Angela Simonaro.