Ribera: L’altare e la minestra di San Giuseppe all’ istituto comprensivo Crispi

600

Grande affluenza di pubblico, famiglie della scuola e cittadini, per l’altare di San Giuseppe allestito al plesso Mosca dell’Istituto Comprensivo “Crispi” su iniziativa del corpo docente e di un comitato di mamme che si sono adoperate collaborando abilmente. La cerimonia della benedizione officiata da Padre Pasquale si è svolta giorno 18 marzo alla presenza del Dirigente scolastico Prof.ssa Maria Paola Raia, del personale della scuola, degli alunni e delle loro famiglie.
Il DS ha sottolineato come l’allestimento dell’altare sia frutto dell’intreccio della tradizione popolare e del culto del Santo e come tale rientra nella quota locale del curriculo del PTOF della scuola di recupero delle tradizioni e studio del territorio. Ha poi tracciato la rievocazione storica dell’altare, a partire dalla tradizione classica passando per quella medievale e poi contemporanea, e del culto di San Giuseppe già nel calendario romano dal XVII secolo, devozione fortemente vissuta e agita quale rituale popolare e religioso nel Sud dell’Italia.
Sull’altare in evidenza i “pani” realizzati dalle mamme che rievocano la tradizionale simbologia e i piatti tipici in un intreccio di colori ed essenze che preannunciano la stagione primaverile. Padre Pasquale ha sottolineato come la figura di San Giuseppe e della sacra famiglia siano un grande esempio per le giovani generazioni in una società in cui i legami familiari sono sempre più in crisi.


A seguire la “tavolata” ricolma di pietanze che alunni, genitori e visitatori hanno consumato come da tradizione.
In concomitanza al plesso centrale di p.zza Giulio Cesare è stata preparata la “minestra” e distribuita nel cortile interno a tutti i presenti, insieme ad altre pietanze tipiche. Con l’occasione anche la “straula” e il Comitato hanno fatto visita al plesso e padre Mario ha benedetto l’altare che il personale docente ha realizzato nei locali scolastici attigui della scuola dell’infanzia.