Bivona: Case ad un euro per ripopolare il centro storico

328

Anche Bivona aderisce all’iniziativa “case a 1 euro”. Il progetto è stato fortemente voluto dall’amministrazione comunale per ripopolare il centro storico e recuperare le diverse case oramai abbandonate e lasciate all’incuria del tempo. Tante sono le iniziative che l’amministrazione, diretta dal sindaco Milko Cinà, sta portando avanti per promuovere e sostenere lo sviluppo e la crescita della cittadina situata nel cuore dei Monti Sicani.
È in dirittura d’arrivo la strategia dell’AI Sicani: la quinta area interna della Sicilia riconosciuta dallo Stato che attraverso la SNAI consentirà al comune di Bivona e a tutti i comuni dell’interno montano, che ne fanno parte, di beneficiare di risorse finanziarie, pari a circa 38 milioni di euro, per la realizzazione di interventi e progetti di sviluppo territoriale nell’ambito della viabilità, dell’istruzione e formazione, dell’innovazione e competitività, di salute, turismo ed energia.
“È già stato approvato – afferma il primo cittadino Cinà – il regolamento comunale recante la disciplina per l’assegnazione degli immobili vetusti che saranno ceduti al prezzo simbolico di un euro dai proprietari per finalità abitative o turistico-ricettive. Si tratta di un primo step procedurale, in quanto in brevissimo tempo sarà definito tutto l’iter burocratico per rendere concreta e operativa l’iniziativa progettuale attraverso cui i cittadini interessati potranno per l’appunto manifestare l’interesse ad aderire all’iniziativa”.
All’interno del sito istituzionale del Comune sarà realizzata un’apposita sezione “Bivona – case a 1 euro”, nella quale saranno inserite le schede dei fabbricati oggetto dell’iniziativa, comprensive di ogni informazioni e contatto utile per gli acquirenti interessati. Il progetto “Bivona – case a 1 euro” ha già suscitato l’interesse di alcuni potenziali acquirenti. Sono già pervenute all’ente locale le prime richieste di informazioni per acquistare le case alla simbolica cifra di un euro.