Montallegro: operatore del 118 salva un uomo da soffocamento

494

Un operatore del 118 non in servizio ha salvato un uomo di una cinquantina d’anni che, colto da malore, ha rischiato il soffocamento E’ successo all’interno di un ristorante di Siculiana, affollato di clienti, quando all’improvviso al centro della pista, dove si ballava, un signore improvvisamente si è sentito male e si è accasciato a terra. Tra la confusione generale di gente che voleva prestare aiuto, Antonio Siracusa di Montallegro, che si trovava nel locale con la famiglia ed amici, raggiungeva il malcapitato e gli praticava subito le manovre di bls ossia la rianimazione cardiopolmonare, stabilizzandolo. Nel frattempo era stato smistato l’allarme alla locale postazione del 118, l’Alpha 17 di Siculiana, dove lavora professionalmente il Siracusa. Gli operatori hanno trasportato l’uomo presso l’ospedale San Giovanni Di Dio di Agrigento per gli accertamenti e le cure del caso.

Il Siracusa non è nuovo ad “imprese” di salvataggio. Il 10 gennaio del 2017 ha salvato un bambino da soffocamento per avere inghiottito del dolce. Da Siculiana ha dato precise istruzioni per telefono alla figlia a Montallegro che è riuscita a liberare le vie respiratorie di un bambino di 17 mesi. Il 22 settembre dello stesso anno ha soccorso su un aereo, sulla rotta Baden Baden- Birgi Trapani, un turista tedesco che stava soffocando. La Seus gli ha conferito un attestato di benemerenza professionale