Santo Stefano Quisquina: Il consiglio approva 50 mila euro per la caserma dei carabinieri

133

Quasi 50 mila euro per ristrutturare i locali da adibire a caserma dei carabinieri. Il consiglio comunale di Santo Stefano Quisquina, convocato dal presidente Enzo Greco Lucchina, ha approvato il rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2017, con il voto favorevole dei consiglieri di maggioranza e negativo di quelli di minoranza.
Apprezzamento è stato manifestato dal gruppo di maggioranza sui risultati conseguiti nell’esercizio 2017 e sul risultato di amministrazione che ha consentito di destinare parte dell’avanzo di amministrazione, pari ad euro 129.510,66, al finanziamento dei lavori di ristrutturazione dei locali del corpo forestale di via Fontana Bianca per adibirli a caserma dei carabinieri (euro 49.510,66) e degli interventi di somma urgenza volti a fronteggiare lo stato di emergenza causato dagli eventi calamitosi che hanno interessato il territorio comunale il 2 e 3 novembre 2018 ( 80.000,00).
La destinazione di tali somme, trattata nel punto specifico inerente all’utilizzo dell’avanzo di amministrazione dell’esercizio 2017, è stata condivisa e votata all’unanimità dai consiglieri comunali di maggioranza e di minoranza.
“Con queste somme di denaro – ha detto il presidente del civico consesso Enzo Greco Lucchina – saranno riqualificati i locali e l’impiantistica da destinare ai carabinieri e il comune di Santo Stefano Quisquina potrà risparmiare ben 18 mila euro l’anno per l’affitto di locali privati destinati a caserma”.