Sciacca: I cambiamenti climatici spiegati dal WWF ai ragazzi del Liceo Scientifico

117

L’apertura della settimana dello Studente al Liceo Scientifico “E. Fermi” di Sciacca è stata dedicata alle problematiche ambientali.
In particolare, i circa 200 ragazzi delle quinte classi si sono interfacciati con gli esperti del WWF sul tema dei cambiamenti climatici.
Presentate dalla Prof.ssa Antonella Grisafi, dopo i saluti della Dirigente Scolastica, Giuseppina Diliberto, e del Presidente del WWF Sicilia Area Mediterranea, Giuseppe Mazzotta, si sono svolte le relazioni a cura dei responsabili scientifici, Settore Terra e Settore Mare, dell’associazione ambientalista.
Il primo relatore, il Dr. Emanuele Siragusa, già Presidente dell’Ordine Regionale dei Geologi, di è soffermato sugli aspetti riguardanti le fragilità dell’assetto idrogeologico dei nostri territori, che sono messi a dura prova da fenomeni meteorologici sempre più violenti e con conseguenze ormai percettibilmente devastanti.
A seguire, il Dr. Domenico Macaluso, medico ed esperto ricercatore subacqueo, ha rappresentato quali sono gli scenari mediterranei e le principali cause dell’emergenza globale di cui soffre il nostro pianeta. Cause umane, cause dettate da interessi speculativi a cui i Governi non possono dare avallo, cause che stanno portando il nostro pianeta al tracollo.
È stato condiviso da tutti che il problema dei cambiamenti climatici non può più essere disatteso o rinviato e che bisognerà adottare misure straordinarie da parte di tutti, come ormai ribadiscono gli scienziati, che fanno continui appelli ai poteri e alla politica che governa le vicissitudini del mondo.
I giovani studenti si sono mostrati attenti e silenziosi durante tutte le comunicazioni, dimostrando sensibilità particolarmente elevata che lascia ben sperare per il futuro che verrà.