Santa Margherita Belice-Montevago: Incontro a scuola per combattere la violenza contro le donnec

468
Jpeg

Si è svolto nei plessi di Santa Margherita di Belice e di Montevago dell’Istituto comprensivo G. Tomasi di Lampedusa un incontro degli alunni della scuola secondaria di primo grado su “Stereotipi e parità di genere” organizzato in sinergia con l’associazione Diritti Umani contro tutte le violenze CO.TU.LE.VI. L’associazione opera su tutto il territorio regionale ed, in particolare, nelle province di Trapani, Palermo, Messina e, da ultimo, Agrigento, vantando al suo attivo una ventina di sportelli.
Dal 2016 è stato aperto uno sportello unico per i due vicini paesi della Valle del Belice, raccogliendo un gruppo di volontarie che si è fatto promotore di attività gratuite di ascolto qualificato, supporto legale e psicologico in favore delle vittime di violenza, vessazioni, discriminazioni, promuovendo la cultura della non violenza attraverso progetti con le scuole e iniziative di prevenzione.
L’incontro, che si è svolto in riferimento alla Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne ricordata nella giornata del 25 novembre, è stato condotto dalla responsabile della sede distaccata dello sportello di Montevago e Santa Margherita, la dottoressa Anna Rita Armato e dalla segretaria, la psicologa Antonella Ardizzone. Le dottoresse hanno guidato gli alunni, attraverso la visione di slide, in un interessante percorso di individuazione e riflessione sugli stereotipi di genere nel vasto ambito della comunicazione, dal linguaggio dei media a quello della pubblicità.
Un interessante percorso di cittadinanza attiva e promozione di una cultura di parità, in riferimento alla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e alla Convenzione di Istanbul. Gli alunni e le alunne hanno seguito il convegno con grande interesse e partecipazione e hanno dato il loro contributo con canti e reading di poesie e testi sulla tematica affrontata.